Gotica La Via
L’avventura del Calderaro – Il Saliente della Linea Gotica

L’avventura del Calderaro – Il Saliente della Linea Gotica

San Clemente – Monterenzio (Bo)

Dopo i giorni di Monte Battaglia i soldati americani, guidati dal Generale Geoffrey Keyes, avanzarono verso est raggiungendo Monte Cerere, Monte Grande e Monte Calderaro, dove trovarono la forte resistenza delle difese tedesche posizionate attorno alla chiesa di S. Martino. La resistenza fu determinata e arrestò di fatto l’avanzata alleata ormai in vista della Po Valley. Solo con l’arrivo della primavera fu possibile liberare la pianura e Bologna onorando la promessa “A Bologna prima di Natale”.

Questi luoghi, sconvolti dalla guerra e dai bombardamenti, sono rimasti abbandonati per decenni e solo i ruderi ricordavano questi giorni terribili. A partire dal 2015, grazie alla passione dei volontari della “La nostra Linea Gotica” iniziarono una serie di scavi e di lavori per riportare alla luce e alla memoria questi luoghi. Oggi, grazie anche ad una serie di pannelli informativi, curati dall’Anpi e dal Comune di Castel San Pietro è possibile percorre un bel itinerario che dalla valle del Sillaro sale fino alla sommità di Monte Calderaro.

INIZIO ESCURSIONE: San Clemente, parcheggio affianco al bar; ore 09:00

PERCORSO: Dalla frazione di San Clemente si sale percorrendo la Via Calvanella, chiamata dagli alleati Boston by way, fino a raggiungere Via Tanari, aggirando Monte Grande e il vicino nucleo di Monte Calderaro. L’ultima salita porta ai ruderi e all’area monumentale della chiesa di S. Martino.

Il rientro avviene percorrendo Via monte Cerere, fino a dove sorgeva l’antica Pieve e dove sono evidenti le trincee e le buche causate dalle bombe. Percorrendo un percorso sulla cresta dei calanchi del rio San Clemente si perde quota e si torna a San Clemente (percorso da fare solo con terreno asciutto). In alternativa la discesa può avvenire raggiungendo la località il Farneto e seguendo la strada di crinale che conduce a Cà di Sasso e scende nuovamente su via Calvanella.

LUNGHEZZA: Km 13 – DISLIVELLO D/S 500 m

ABBIGLIAMENTO Si raccomanda abbigliamento adatto alla stagione, scarpe da trekking, zaino con pranzo al sacco, borraccia, bastoncini e un cambio pulito da lasciare in auto.

– Il percorso potrà subire variazioni in funzione delle condizioni meteorologiche e a discrezione della Guida –

ESCURSIONE DI GoticaLaVia in collaborazione con il GAE Stefano Schiassi stefano.schiassi gaestefanoschiassi www.liberamentenatura.com